22 aprile Museo Pietro Micca Torino

La storia di Torino passa anche per i suoi sotterranei, per l’esattezza attraverso
le Gallerie di Pietro Micca che fanno parte di uno piccolo ma suggestivo museo in
grado di svelare molto del capoluogo piemontese. Le Gallerie, costruite per
contrastare l’assedio dei francesi nel 1706, sono state impiegate come rifugi
aerei durante la Seconda Guerra Mondiale e sono passate alla storia per essere
stato luogo di morte di Pietro Micca, il soldato minatore che permise alla città di
contrastare il nemico grazie al suo eroismo. 






INFORMAZIONI PRATICHE - quota a persona € 45,00
 Incontro dei partecipanti con l'autista/accompagnatore nelle località convenute e partenza con Minivan. Arrivo a
Torino e visita guidata del Museo Civico Pietro Micca. La sede museale è direttamente collegata al sistema
sotterraneo delle gallerie dell'antica Cittadella, vero “cuore” del museo. Nei due saloni d’esposizione, oltre ai
numerosi oggetti rinvenuti in galleria e nella stessa scala di Pietro Micca, sono presentati al pubblico anche
modelli di recente realizzazione che illustrano il sistema di gallerie sotterranee ed il loro impiego in periodo
d’assedio.Nel salone inferiore, inoltre, viene proiettato durante le visite un cortometraggio a colori sull’episodio di
cui Pietro Micca fu protagonista nella notte tra il 29 ed il 30 agosto 1706: Pietro Micca è storicamente ricordato per
l'episodio di eroismo nel quale perse la vita e che consentì alla città di Torino di resistere all'assedio francese del
1706, durante la Guerra di Successione Spagnola. Pranzo libero. Successiva passeggiata lungo il Quadrilatero
romano. In alternativa tempo libero per approfondimenti o visite individuali della città di Torino. Nel tardo
pomeriggio partenza per il rientro.


Visita anche
lab travel

Richiedi informazioni
Se vuoi ricevere informazioni o partecipare, compila il form

Vai alla Pagina

Realizzato da Leonardo Web

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.